Spatiphyllum - Famiglia: Araceae. Pianta è apprezzata sia per la bellezza delle foglie sia per quella dei fiori. Le foglie sono lanceolate e di un lucido color verde scuro. Quando lo spatifillo fiorisce, una lunga spata bianca raccoglie un infiorescenza cilindrica si colore giallo pallido. Il ciclo della fioritura inizia a primavera e può ripetersi fino all’autunno inoltrato. Lo spatifillo ha un’altezza tra 30 e 50 cm. e può raggiungere anche dimensioni notevoli in larghezza. Si presta quindi bene ad essere coltivato in ciotole larghe. Vegeta bene in posizione luminosa ma non esposta direttamente ai raggi del sole.. Richiede una temperatura costante tra i 15 e i 20 gradi. D’estate è opportuno mettere questa pianta all’aperto, in luogo ombreggiato. necessita di regolari e frequenti annaffiature. E’ opportuno spruzzare di tanto in tanto le foglie per dare umidità alla pianta. Un buon accorgimento è quello di appoggiare il vaso contenente lo spatifillo su un vassoio coperto di argilla espansa costantemente inumidita. Concimazione: durante il periodo vegetativo (da marzo a ottobre), lo spatifillo va concimato regolarmente ogni due o tre settimane. Le concimazioni vanno sospese durante il periodo invernale di riposo della pianta. E' una pianta che necessita di frequenti rinvasi. Sarebbe opportuno rinvasarlo ogni anno prima dell’estate. Si può moltiplicare dividendo il rizoma al momento del rinvaso.